sabato 9 febbraio 2008

L'abete: Usi magici


Ed eccoci a parlare finalemnte degli usi magici dell'abete...Spero sia utile a tutte le streghette e alle aspiranti tali! Ricordatevi che se siete interessate agli argomenti che tratto ma vorreste saperne di più non avete che da chiedere! Sono intenzionata ad aiutare tutte voi!

Essendo l'abete un sempreverde, come tutte le conifere viene utilizzato per propiziare la fertilità , la fortuna, e per infondere speranza. Anche per questo motivo viene sempre utilizzato nelle miscele di purificazione.
Ma che parti della conifera si possono usare? Sostanzialmente gli aghi, pezzetti di corteccia e le pigne quindi...Date sfogo alla vostra immaginazione! Ma sempre nel rispetto della pianta... Ricordate di ringraziare la pianta per il dono che vi ha fatto, e fategliene uno voi a vostra volta..Anche un po' di pane lasciato alla base dell'albero per le creature selvatiche non può essere che ben accetto. Ringraziate sempre la natura per ciò che vi dona senza riserve. Per tornare alle parti utilizzabili, potete bruciare gli aghi e qualche pezzetto di corteccia con della resina su un carboncino (sempre ricordandovi le puntualizzazioni fatte) per purufucare gli ambienti e attirare su di noi la protezione degli spiriti della natura.
Le pigne invece possono essere consservate in ceste o centrotavola come buon auspicio di ritorno della stagione propizia (si si, anche i centrotavola che vedevate a natale dalle zie e dalle nonne sono magici...io mi ricordo che da piccola da mia nonna vedevo intorno a natale un centrotavola fatto di pigne, tutte dorate.. Cercate quindi di cogliere la magia intorno a voi!).
Se avete usato rami di abete per decorare la casa o l'altare in occasione di Yule (e perchè no, anche di Natale) ricordate di conservarli per Beltane, quando saranno bruciati sul falò tradizionale.
Se avete una richiesta da fare alla Dea o alle creature del bosco, attaccate striscioline di tessuto colorato con scritti i vostri desideri e le vostre preghiere: lo spirito dell'albero li porterà direttamente alla Dea. Quando preparate le striscioline pensate molto intensamente a cosa volete, in modo da caricare maggiormente l'oggetto di energia. E divertitevi! Potete anche fare una danza intorna all'albero, come viene fatto tradizionalmente con l'albero di maggio..Non preoccupatevi se siete goffi o impacciati, o se il tessuto non è venuto proprio come credevate (per me sarebbe ad esempio una tragedia, voglio che sia sempre tutto perfetto!). La miglior preghiera che possiamo rivolgere alla Grande Madre è una risata..
Se avete la fortuna di avere un giardino, o se vivete vicino a dei boschi, cercate un abete, accarezzate la sua corteccia, sentite la vita scorrere in lui. Meditate all'ombra delle sue fronde. Sarà per voi un grande maestro di saggezza.
Se avete una persona cara malata, o vi trovate in un luogo dove si svolgono o si sono svolte liti, purificate la zona con un incenso a base di rosmarino, salvia abete e lavanda.
Cosa vi ricorda un sempreverde a parte il suo essere immutabile? A me da un'idea di freschezza... Per favorire quindi un'atmosfera rilassata , di benessere e di felicità alla nostra casa e specialmente dove passiamo gran parte del nostro tempo possiamo tenere qualche rametto di abete in un vaso. Male non ci farà sicuramente! E poi forse guardandolo potremmo ricordarci di come si stava bene all'ombra di quella pianta...E svolgere in fretta le nostre mansioni per poterci tornare!
L'olio essenziale può servire a rafforzare una domanda, o per purificare una persona dalle nagatività che la circondano (per questo credo me ne comprerò subito un boccettino...magari mi aiuta un po' in questo periodo..)

2 commenti:

Paoletta ha detto...

ora non ho il tempo di leggermi tutto , ma torno questa sera , MAMMMMMAAAA FOLLETTA che meraviglia stà fatina! a questa sera baci

Eyliis ha detto...

Bella vero?
L'ho messa per l'abete perchè è una pallina di natale...Pensa che bello un albero tutto decorato con fatine, folletti, gnomi e nastrini colorati..(come dico in questo post!)
E poi dove lo metti il tuo bel gnomone che volevi portarti a casa?? Lo voglio anch'io!!!